Scuola

“Con il DM 496/2016 è stato predisposto un piano di immissione in ruolo per i docenti iscritti nella graduatoria di merito infanzia del concorso 2012 per sanare la disparità di trattamento che avevano subito a causa del mancato inserimento nel piano di assunzioni straordinario previsto da La Buona Scuola. Ancora oggi, a pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico, però nelle regioni Sicilia, Campania e Calabria le proposte di assunzione risultano complemente insufficienti per coprire il totale assorbimento delle graduatorie. Le possibili soluzioni per sanare questa situazione sono molteplici. È dunque urgente un confronto con il Ministero al fine di mettere in campo quelle più idonee prima che avvenga la pubblicazione delle nuove graduatorie 2016. Potenziamento Infanzia e Piano 0/6 gli strumenti per svuotare definitivamente le Gae e completare così il piano assunzionale della Buona Scuola. Quello che non possiamo accettare è un meccanismo che tra i docenti scelga figli e figliastri” – così in una nota il deputato Pd Marco Di Lello.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

marco di lello, antimafia, socialisti & democratici“Siamo perfettamente consapevoli della situazione, ma è urgente fare chiarezza in merito alla mobilità dei docenti infanzia e gm fase b. Il Ministero si dovrà dimostrare all’altezza. Occorre dunque fare presto e bene. I docenti hanno tutto il diritto di sapere quale sarà il loro futuro professionale al fine di organizzare la loro vita anche dal punto di vista familiare” – così in una nota il deputato democratico Marco Di Lello

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

assunzioni scuola, buona scuola, marco di lello, pd, socialisti & democratici“Saniamo un’ingiustizia, valoriziamo il merito, grazie ad un nostro emendamento più di 2000 insegnati bravi e motivati che si trovavano nelle graduatorie di merito dell’infanzia saranno immessi in ruolo. Una buona notizia per i bambini e le loro famiglie” – così Marco Di Lello, deputato socialista del Pd

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Giuseppe lauricella, socialisti & democratici“Apprendo da tantissimi cittadini dell’impossibilita’ di iscriversi on line al concorso a cattedra 2016 per docenti scolastici”. E’ la denuncia del deputato del Pd Giuseppe Lauricella.

“Nella domanda on line e’ richiesta la preventiva identificazione presso una scuola (dove occorre recarsi). Oltre a questo, oggi il sistema e’ bloccato e impedisce l’inoltro delle istanze e, piu’ ancora, del bonifico di 10 euro (la causale che dev’essere inserita e’ troppo lunga e non viene accettata=). Siamo al delirio totale”, osserva il parlamentare Dem.

“Molti rinunceranno per impossibilita’ o non riusciranno ad iscriversi al concorso (considerato che il termine ultimo e’ il 30). Un sistema che lede il diritto dei cittadini. Era meglio quando si prevedeva una semplice raccomandata. Il ministro provveda a prorogare il termine di presentazione per evitare ricorsi e blocco del concorso”, prosegue Lauricella che anticipa, al la ripresa dei lavori d’Aula, la presentazione di una interrogazione.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail