BASTIANELLI (PD). ZAYTSEV. LO ZAR EMBLEMA DELLO IUS SOLI

by Socialdem on

“Ci ha fatto emozionare regalando all’Italia del volley una finale olimpica mozzafiato. Insieme a tutta la squadra di Chicco Blengini ha fatto innamorare gli italiani della pallavolo. Il suo cognome è russo come russi sono entrambi i genitori campioni sportivi. Lo Zar però è italianissimo. È nato a Spoleto 28 anni fa, è cresciuto qui, il suo accento è umbro, ha iniziato la sua carriera a Perugia, dove è tornato quest’anno con la Sir Safety Conad. Ivan però è diventato cittadino italiano solo qualche anno fa. Lo Zar, emblema  a queste olimpiadi è anche l’emblema di cosa voglia dire Ius Soli. La legge oggi è ferma al Senato dopo l’approvazione in prima lettura della Camera. È una legge giusta ed è urgente approvarla in via definitiva per i tantissimi Ivan che ci sono in Italia. La politica deve fare il suo ace, come quelli che ci regala lo spoletino d’argento Zaytsev lo Zar, perché la vittoria sarà per l’Italia” – così Claudia Bastianelli Coordinatrice Nazionale SocialDem in una nota.
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Written by: Socialdem

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 − 5 =