Bastianelli (Pd). Family Day: no a ingerenze di piazza su laicità dello Stato

by Socialdem on

Bastianelli“La politica deve scegliere senza condizionamenti, ne di piazza ne di ingerenze di diversa natura. La società è pronta, ora è il Parlamento che dovrà dimostrare maturità. Era il 1988 quando la deputata socialista Alma Cappiello presentò la prima proposta di legge sulle unioni civili. Dopo 28 anni finalmente arriverà in un’aula parlamentare. Un Paese civile e democratico ha il dovere di garantire la libertà di scelta e il diritto alla felicità di tutti i suoi cittadini. Chi scenderà in piazza oggi ha il sacrosanto diritto di non contratte mai unioni civili, ma non può pensare di avere il diritto di negare la libertà altrui. Il testo Cirinna’ renderà l’Italia più laica e più libera. Non contro la famiglia, ma nel rispetto di ogni sua forma di amore” – cosi in una nota la democratica Claudia Bastianelli, coordinatrice nazionale dell’associazione Socialisti&Democratici

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Written by: Socialdem

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + otto =