29/08/2016

terremoto amatrice, socialisti e democratici“La drammatica esperienza di questi anni insegna che l’unico utile rimedio al rischio terremoti è la prevenzione. In Campania varammo una legge che imponeva il fascicolo del fabbricato, una sorta di carta d’identità per tutti gli immobili, che la Consulta censuro’ dichiarando la competenza dello Stato. È venuto il momento di colmare il vuoto normativo con una legge nazionale: la prossima settimana depositero’ una proposta in tal direzione” – così Marco di Lello deputato Pd già assessore all’Urbanistica in regione Campania

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

“Con il DM 496/2016 è stato predisposto un piano di immissione in ruolo per i docenti iscritti nella graduatoria di merito infanzia del concorso 2012 per sanare la disparità di trattamento che avevano subito a causa del mancato inserimento nel piano di assunzioni straordinario previsto da La Buona Scuola. Ancora oggi, a pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico, però nelle regioni Sicilia, Campania e Calabria le proposte di assunzione risultano complemente insufficienti per coprire il totale assorbimento delle graduatorie. Le possibili soluzioni per sanare questa situazione sono molteplici. È dunque urgente un confronto con il Ministero al fine di mettere in campo quelle più idonee prima che avvenga la pubblicazione delle nuove graduatorie 2016. Potenziamento Infanzia e Piano 0/6 gli strumenti per svuotare definitivamente le Gae e completare così il piano assunzionale della Buona Scuola. Quello che non possiamo accettare è un meccanismo che tra i docenti scelga figli e figliastri” – così in una nota il deputato Pd Marco Di Lello.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

“Esprimiamo cordoglio e vicinanza alle popolazioni colpite dal terremoto di questa notte che ha devastato l’Italia centrale. Tante, troppe persone mancano ancora all’appello, nonostante l’incredibile macchina di aiuti e ricerche messa in piedi in queste ore da forze dell’ordine, protezione civile e volontari a cui va un grazie sentito. È in questi momenti che l’Italia dimostra di essere un popolo straordinario e ci auguriamo che le richieste, venute da più parti, di donazioni di sangue vengano accolte da più persone possibile. Di fronte a certe tragedie dovremmo tutti stringerci e sentirci parte di quel dolore. È con rabbia che guardiamo a chi, nonostante tutto, ha già messo in piedi un’opera di sciacallaggio e polemiche” – è quanto dichiarano in una nota congiunta Claudia Bastianelli Coordinatrice Nazionale e Matteo Costantini responsabile nazionale infrastrutture dei SocialDem

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

La bestialità non ha colore vero Salvini?

by Socialdem on

“La bestialità non ha colore vero Salvini?” – Così su Twitter il deputato dei SocialDem Marco Di Lello in riferimento all’aggressione al minorenne egiziano da parte di tre italiani – “Anche per questo, per favorire l’integrazione 365 giorni l’anno e non solo alle Olimpiadi quando si tifa Zaytsev, chiederemo la rapida calendarizzazione al Senato della Legge sullo Ius Soli, già approvato alla Camera, il cui testo base ha come primi firmatari i deputati socialisti del Pd Marco Di Lello e Lello Di Gioia”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
“Ci ha fatto emozionare regalando all’Italia del volley una finale olimpica mozzafiato. Insieme a tutta la squadra di Chicco Blengini ha fatto innamorare gli italiani della pallavolo. Il suo cognome è russo come russi sono entrambi i genitori campioni sportivi. Lo Zar però è italianissimo. È nato a Spoleto 28 anni fa, è cresciuto qui, il suo accento è umbro, ha iniziato la sua carriera a Perugia, dove è tornato quest’anno con la Sir Safety Conad. Ivan però è diventato cittadino italiano solo qualche anno fa. Lo Zar, emblema  a queste olimpiadi è anche l’emblema di cosa voglia dire Ius Soli. La legge oggi è ferma al Senato dopo l’approvazione in prima lettura della Camera. È una legge giusta ed è urgente approvarla in via definitiva per i tantissimi Ivan che ci sono in Italia. La politica deve fare il suo ace, come quelli che ci regala lo spoletino d’argento Zaytsev lo Zar, perché la vittoria sarà per l’Italia” – così Claudia Bastianelli Coordinatrice Nazionale SocialDem in una nota.
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

“Le dichiarazioni di Raffaele Cantone che si dichiara favorevole alla legalizzazione della cannabis in Italia, dovrebbero far riflettere anche i più acerrimi contrari. Cantone ammette di aver cambiato lui stesso idea avendo capito che solo così si possono evitare i contatti di tantissimi giovani italiani con gli ambienti della criminalità organizzata.” – così in una nota Claudia Bastianelli, coordinatrice nazionale dei SocialDem – “La nostra posizione è da sempre favorevole alla legalizzazione proprio per questo motivo. Vietare non è mai un deterrente, ma soltanto la via che favorisce lo spaccio illegale e incontrollato.” – conclude Bastianelli

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

“La scomparsa della Dott.ssa Losito lascia un vuoto enorme che, ne sono certa, sarà difficile colmare. Il suo impegno di una vita per Unicef Umbria con l’amore verso i bambini più fragili, sono l’eredità che ci ha lasciato. Quell’amore di cui ha bisogno chi nasce senza diritti e che lei ha difeso. Mi auguro che la città di Perugia sarà capace di riconoscerle, con l’umiltà e la gratitudine che merita, il grande lustro che ha rappresentato per la nostra città. A nome mio e dell’associazione Socialisti&Democratici esprimo cordoglio per la morte di questa grande donna” – così in una nota Claudia Bastianelli, Coordinatrice Nazionale SocialDem

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

“L’allargamento della quattordicesima alle pensioni medio basse è uno strumento di equità, perché sostiene i cittadini meno abbienti ma anche un ottimo volano per i consumi, attesa l’attitudine alla spesa dei pensionati.  Avevo depositato una proposta di legge in tal senso all’inizio del 2015, come socialdem siamo felici se troverà spazio nella prossima stabilità” così il deputato Marco Di Lello (Pd)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

camorra, di lello, antimafia, partito democraticoNAPOLI, 3 AGO – “L’ennesimo feroce agguato di camorra nel cuore del centro antico di Napoli mette in evidenza una situazione sempre piu’ difficile e preoccupante. Ormai in interi quartieri della citta’ si vive in un clima di terrore. Chiediamo al Governo di intervenire con decisione e fermezza. Si convochi, se necessario, un tavolo straordinario per l’ordine pubblico e la sicurezza”. E’ quanto scrivono in una nota congiunta i deputati del Pd, e componenti della Commissione Antimafia Marco Di Lello e Massimiliano Manfredi e la deputata e capogruppo del Pd al Consiglio Comunale di Napoli Valeria Valente. “Occorre accelerare – osservano i tre parlamentari – e rendere operative il piu’ rapidamente possibile, se necessario potenziandole, tutte le iniziative intraprese nei mesi scorsi, sia sotto il profilo della repressione, sia sul piano della prevenzione. Contro la camorra e ogni altra forma di criminalita’ bisogna agire presto, senza divisioni o distinguo. Ci auguriamo che almeno su questo terreno il sindaco di Napoli de Magistris scelga la strada della collaborazione anziche’ quella della dannosa contrapposizione”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Marco DI Lello Nazioni Unite Ginevra“L’idea che il curriculum di un insegnante possa essere giudicato in base ad un video in cui si venga “ripresi a figura intera” è francamente sconcertante. Forse qualche dirigente scolastico ha scambiato la chiamata diretta con un provino del Grande Fratello. Ne rispondera’ al Miur, ove mi appresto a depositare una interrogazione per chiedere provvedimenti” – così il deputato Marco di Lello (Pd)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail